Siamo il Napoli
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Insigne: “Maradona? Uno shock la sua morte, scoppiai a piangere. Diego ha difeso Napoli” (VIDEO)

Il ricordo del capitano azzurro

Lorenzo Insigne ricorda Diego Armando Maradona: è avvenuto sulle frequenze di ESPN Argentina, in un’intervista esclusiva al capitano azzurro. Ecco alcune dichiarazioni:

“Voglio che sia sempre con me, lo porterò sempre sulla mia gamba e nel mio cuore. Diego ha lasciato solo grandi ricordi e lo dimostra il grande affetto che gli ha riservato Napoli in questi giorni. Si fa fatica anche a parlarne. Si è messo contro tutto e tutti per difendere questi colori e questa città e possiamo dirgli solo grazie. Ha rifiutato anche realtà superiori alla nostra, perché voleva portarci in alto. Al di là del campo, ho sentito grandi storie su Diego anche fuori dal rettangolo di gioco. Ha aiutato tante persone intorno a lui”.

“Quando ho saputo della sua scomparsa, la notizia era ovunque. È stato uno shock per tutti, soprattutto per me. Dopo averla letta, chiamai subito in società per avere conferme. Ci rimasi malissimo e scoppiai in lacrime. Uno come Diego è come uno di famiglia. È stato un duro colpo. Non voglio entrare nel merito, ma se le cose fossero andate meglio, sarebbe potuto ancora essere con noi. Non sapremo mai la verità, fanno fatica a saperla persino i familiari. Questo fa ancora più male. Tutto ricorda lui, sarebbe orgoglioso di noi napoletani. Anche senza lo stadio e la statua, avrebbe continuato a far parte di noi. In ogni angolo della città c’è una foto o un ricordo di Diego. Che sia un bar o altro. Se fosse ancora vivo, sarebbe stato tutto più bello. Sicuramente da lassù, sarà orgoglioso di noi napoletani”.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

La squadra di Calzona ha a disposizione 12 gare (e 36 punti) per completare una...
Il polacco è in vantaggio su Traoré per la sua maggiore esperienza, ma non è...
Il nigeriano ha segnato cinque reti nelle ultime tre gare giocate contro la Vecchia Signora,...

Dal Network

Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata storica,...

E’ calato il sipario sulla sessione invernale di calciomercato. Dopo le 20:00 di ieri, 1...

Quasi 48 anni dopo il trionfo di Adriano Panatta nel Roland Garros nel 1976, un...

Siamo il Napoli