Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Le pagelle di Siamo il Napoli

PAGELLE Napoli-Leicester: Elmas è super, Ounas col motorino. Era Zielinski o Hamsik in mediana?

Le pagelle di Napoli-Leicester 3-2

MERET 6,5 – Miracoloso dopo appena due minuti sul tap-in di Castagne. Incolpevole sul gol di Evans, coperto sul 2-2.

DI LORENZO 6,5 – Si fa sorprendere da Dewsbury-Hall in partenza, poi però sale in cattedra con l’ennesima prova di carattere, a fine gara fa anche il mediano. Rischia la frittata con Maddison, salvato dal palo.

RRAHMANI 7 – Attentissimo, vince tutti i duelli con Vardy e rimedia anche una gomitata. Senza Koulibaly è lui il leader del reparto, i compagni lo seguono in toto.

JUAN JESUS 6,5 – Reattivo, preciso, fisico, tattico, Spalletti ha trovato una grande risorsa in lui.

MARIO RUI 6,5 – Dal suo mancino nascono tanti pericoli, spesso trova l’imbucata giusta per i compagni e quando arriva sul fondo fa male.

DEMME 6,5 – Quanto lotta Diego in mezzo al campo, concentrato per l’intera partita, l’ammonizione lo dimostra; non tira mai il piede indietro.

ZIELINSKI 7,5 – Partita eccezionale del capitano che si carica la squadra sulle spalle e per alcuni tratti è sembrato di rivedere Marek Hamsik. Le sue sventagliate hanno messo in difficoltà gli inglesi, nel fraseggio nello stretto è impeccabile. Da sue iniziative nascono i gol azzurri.

LOZANO 6 – Il messicano è sembrato il meno ispirato questa sera, non riesce a prendere le misure agli avversari. Dispiace per l’infortunio, riprenditi presto!

OUNAS 7,5 – Che partita dell’algerino. E’ sceso in campo col motorino, gli avversari non lo prendono mai. Sblocca la gara dopo 4′ ma fino al cambio dispensa giocate di alto livello.

ELMAS 8 – E’ un tuttofare, ed oggi fa il bomber: doppietta, con un gol per tempo, decisiva per il passaggio del turno. Fino al 93′ corre dietro a tutti gli avversari. Richiesta una prova di carattere, lui non se lo fa ripetere due volte.

PETAGNA 7 – Finalmente si rivede il bulldozer che tutti si aspettavano. Assist per il gol del 2-0, tante spallate e sponde aeree. Nel finale risulta fondamentale nel tenere la palla e guadagnare falli. Manca solo il gol.

MALCUIT 6,5 – Entra in campo e spacca la partita, la catena con Di Lorenzo ed Ounas risulta fatale per Bertrand. Nel secondo tempo ha l’occasione per chiudere la gara ma Schmeichel gli nega la gioia.

MERTENS S.V – C’è ma non si vede, Ciro stasera si veste da fantasma. Entra al 63′ ma la prima palla la tocca dopo l’80 quando serve Malcuit in area. In gare come queste ci si aspetta di più da lui, ma glielo si perdona.

MANOLAS S.V

SPALLETTI 7 – Prepara la gara benissimo: lascia il pallino del gioco agli avversari, difende magistralmente e fa male in contropiede, infatti i gol nascono da due palle da fermo. Giusta la scelta di Malcuit alto a destra, infelice invece quella di inserire Mertens per Ounas. L’esultanza finale è la dimostrazione di quanto ci credesse il tecnico in questa vittoria, nonostante le assenze mette su una formazione capace di mettere in campo tutto ciò che avesse.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

I Miti biancoazzurri

UNO DEI MIGLIORI ATTACCANTI DI SEMPRE DEL NAPOLI

Bruno Giordano

UNO DEGLI ATTACCANTI BRASILIANI PIÙ FORTI DI TUTTI I TEMPI

Careca

"EL PIBE DE ORO", IL MIGLIORE DI TUTTI I TEMPI

Diego Armando Maradona

IL "MAREKIARO" DI NAPOLI, storico capitano azzurro

Marek Hamsik

Altro da Le pagelle di Siamo il Napoli