Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Spalletti: “Buona sosta per poter lavorare ai dettagli. Ottimo lavoro sul mercato; Elmas? E’ la luce dei miei occhi

Napoli, le parole di Spalletti in conferenza stampa

Il Napoli continua a lavorare in Turchia in vista delle amichevoli ma soprattutto della ripresa del campionato. Oggi pomeriggio il tecnico azzurro Luciano Spalletti ha parlato alla stampa locale, affrontando tanti argomenti:

FUTURO – “Un giorno mi piacerebbe allenare qui in Turchia, in questo momento ci sono Montella, Pirlo e Fairoli, quest’ultimo lo conosco molto bene, è un mio amico. E’ un uomo di calcio e di qualità, con grandi potenzialità. Vincenzo, invece, è al 3° posto in classifica ed è stato un mio calciatore. Ci siamo sfidati anche da allenatori e ha sempre dimostrato di essere tosto. Conosce molto il calcio, da allenatore lo dimostra a tutti”.

ANTALYA – “Conoscevamo Antalya già da prima, ci sono stato due volte da allenatore dello Zenit. Ora anche il Napoli ha conosciuto il posto, trovando un livello molto alto in cui poter lavorare al meglio. Il clima qui è fantastico ma non voglio abituarmici. Quando torneremo in Italia non troveremo lo stesso. Siamo in un’ottima struttura, chiederò alla dirigenza di venire qui prima delle partite”.

TURCHIA – “La gente qui lo guarda come se fosse di secondo livello, in realtà è a livello europeo. Se qui vengono allenatori importanti, non è un caso, hanno visto il potenziale che c’è qui e colgono l’occasione di lavorare nei club più importanti. Il calcio qui non è lontano dall’Europa, si lavora per migliorare se stessi ed il movimento in generale”.

THERIM – “L’imperatore ha lavorato anche in Italia anni fa, la parola ‘imperatore’ fa capire quanto potere abbia nel far crescere i campioni. Io e lui abbiamo un grande rapporto, non ci vediamo da anni, ma quando lo facciamo è come se vedessi uno di famiglia. Ci abbracciamo, parliamo e raccontiamo storie. Io vivo fuori Firenze, e anche lì la gente parla di Fatih come una grande persona”.

SOSTA – “In momenti come questi, squadre come la nostra hanno l’opportunità di lavorare in modo più dettagliato. Non si può andare forti tutto il tempo. Siamo molto contenti della forma raggiunta, sarà un grande vantaggio per una squadra come il Napoli poter lavorare per tenere la stessa costanza della prima parte della stagione”.

ELMAS –  “E’ la luce dei miei occhi, che giochi o meno. E’ un ragazzo eccezionale, capace di giocare in qualsiasi posizione. Ha voglia di lavorare costantemente per migliorarsi. Può far vincere una partita anche giocando 10′: corre, pressa, prende palla. Qualunque cosa accada, resterà la luce dei miei occhi”.

KIM – “Dopo la partenza di Koulibaly abbiamo dovuto acquistare per forza un grande calciatore, quando è arrivato da noi Kim e l’ho visto, ho capito quanto qualità avesse e che grande campione avessimo preso. Ha riempito bene il posto lasciato da KK”.

MERCATO – “E’ stato un vantaggio fare le mosse giuste sul mercato, preso calciatori giovani e talentuosi. Abbiamo tanta qualità, ma c’è ancora qualcosa da migliorare. Quando mostriamo le qualità, i punti deboli vanno in ombra, quindi mi congratulo con i miei calciatori per l’ottimo inizio, ora però tocca continuare così”.

TIFOSI – “Come Napoli, prendiamo la nostra forza dalla nostra città. I giocatori che abbiamo possono trascorrere la loro carriera qui per molto tempo, non ne dubitiamo. Ciò è dovuto alla passione e l’amore dei tifosi per il calcio Napoli. Nessuno che vive a Napoli vuole andarsene, come club abbiamo il potere di tenere tutti i giocatori che abbiamo finché vogliamo”.

 

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments

I Miti biancoazzurri

UNO DEI MIGLIORI ATTACCANTI DI SEMPRE DEL NAPOLI

Bruno Giordano

UNO DEGLI ATTACCANTI BRASILIANI PIÙ FORTI DI TUTTI I TEMPI

Careca

"EL PIBE DE ORO", IL MIGLIORE DI TUTTI I TEMPI

Diego Armando Maradona

IL "MAREKIARO" DI NAPOLI, storico capitano azzurro

Marek Hamsik

Altro da News