Siamo il Napoli
Sito appartenente al Network

Tutta la verità del presidente Aurelio De Laurentiis

Il numero uno el club: "Vincere lo scudetto dopo 33 anni era importantissimo, ma se avessimo vinto anche la Champions mi avrebbe assicurato la partecipazione al Mondiale per Club 2025 che vale 100 milioni di ulteriori investimenti"

In occasione della Supercoppa Italiana, il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis aveva promesso una conferenza stampa nella quale avrebbe raccontato la sua verità sul periodo degli azzurri. Il momento è arrivato oggi e il numero uno del club è andato a ruota libera: “Dopo la partita contro il Monza dissi che la colpa era mia. Napoli la considero una famiglia dopo 19 anni, avere la cultura del dubbio dopo aver vinto uno scudetto fa male. Mi sono assunto tutte le colpe“.

Napoli: la verità del presidente Aurelio De Laurentiis

Da marzo 2023 la squadra ha avuto un calo. La star allora era Kvaratskhelia che da marzo a novembre non ha più segnato. Un calo così può crearti problemi. C’erano tanti punti di vantaggio allora in campionato, ma sono rimasto deluso dall’eliminazione in Champions League perché pensavo di vincerla – ha detto De Laurentiis -. Vincere lo scudetto dopo 33 anni era importantissimo, ma se avessimo vinto anche la Champions mi avrebbe assicurato la partecipazione al Mondiale per Club 2025 che vale 100 milioni di ulteriori investimenti. Devo riconoscere a Spalletti che, dopo un primo anno in cui ho fatto pulizia di personaggi che non remavano a favore del club, pur essendo dei professionisti, nel secondo anno ha deciso di dormire qui. Questo significa non disperdere tempo, restare sul pezzo e svegliarsi di notte“.

Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Il procuratore del talento georgiano del Napoli: "A maggio la situazione sarà più chiara"...
Una condizione posta da De Laurentiis avrebbe fatto saltare l'operazione. Adesso in cima alla lista...
Il Mattino: "Non ci si può reggere sugli errori altrui sfruttati da Osimhen, se poi...

Dal Network

Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata storica,...

E’ calato il sipario sulla sessione invernale di calciomercato. Dopo le 20:00 di ieri, 1...

Quasi 48 anni dopo il trionfo di Adriano Panatta nel Roland Garros nel 1976, un...

Siamo il Napoli