Siamo il Napoli
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Il Napoli aveva già preso gol da corner dopo una sostituzione: il precedente

Il Napoli aveva già preso gol da corner dopo una sostituzione: il precedente che risale alla gestione di Gennaro Gattuso

Nel calcio esistono sono errori tattici che si ripetono e che ogni volta sembrano evocare i “vecchi fantasmi” delle partite passate. Per il Napoli, uno di questi errori è diventato emblematico: effettuare sostituzioni prima di un calcio d’angolo. Questo momento critico è tornato alla ribalta durante l’ultima partita contro la Roma, dove un gol segnato da Tammy Abraham dopo un corner ha finito per essere decisivo nel determinare l’esito del match.

Le conseguenze di una regola non scritta

Secondo una regola non scritta ma universalmente riconosciuta nel mondo del calcio, effettuare cambi immediatamente prima di un calcio d’angolo è una mossa rischiosa. Il rischio principale è quello di creare confusione ai propri calciatori nelle marcature, lasciando spazi che gli avversari possono sfruttare. Eppure, nonostante la saggezza convenzionale, questa pratica continua a trovare spazio nelle strategie di alcuni allenatori, a volte con conseguenze disastrose.

Nel caso specifico del Napoli, l’errore tattico si è ripetuto in più occasioni. L’ultima di queste ha visto l’allenatore Francesco Calzona commettere l’errore di fare una sostituzione proprio prima di un corner. Questa decisione ha immediatamente portato al gol di Abraham, un errore che ricorda dolorosamente un episodio simile avvenuto nel febbraio del 2021.

Il precedente di Gattuso

Durante la partita Atalanta-Napoli del 2021, sul punteggio di 3-2, Gennaro Gattuso, all’epoca allenatore del Napoli, ha effettuato un doppio cambio nel reparto difensivo al minuto 78, proprio mentre il Napoli era sotto pressione. Maksimovic e Mario Rui lasciarono il campo per Koulibaly e Ghoulam, ma il risultato immediato fu un gol di Romero per l’Atalanta, che sigillò il punteggio sul 4-2.

Questi episodi mettono in luce non solo la difficoltà di gestire momenti così delicati, ma anche la tendenza di alcuni allenatori a sottovalutare l’importanza della stabilità difensiva in frangenti così critici. Anche se queste scelte possono essere motivate dalla necessità di freschezza fisica o tattica, il timing può trasformarsi in un’arma a doppio taglio.

Per gli allenatori, il calcio è una costante sfida di decisioni, e ogni scelta può avere ripercussioni significative. Nel caso dei cambi in coincidenza con i corner, la lezione dovrebbe essere chiara: la stabilità e la chiarezza nelle marcature sono essenziali, soprattutto in momenti in cui la partita può essere decisa in un attimo.

Mentre il Napoli continua a lottare per la propria identità e successo, questi “piccoli” errori tattici, che a volte sembrano dettagli minuti, possono effettivamente definire l’esito di una stagione. L’incarico degli allenatori è dunque quello di imparare da questi errori e, soprattutto, di aiutarsi a prendere decisioni migliori in momenti così cruciali.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

italiano
La curiosissima statistica di Italiano contro il Napoli. Il tecnico della Fiorentina protagonista indiretto di...
Kvaratskhelia
La magia di ieri non deve ingannare sul momento di Kvaratkshelia. Il georgiano è troppo...
Napoli
Rallegriamoci: siamo a poco dalla fine dello strazio. Una sola settimana e poi questa tremenda...

Dal Network

Importante vittoria della squadra di Gasperini in chiave Champions League, il Napoli non riesce a...

Joe Barone non ce l’ha fatta. Dopo il malore che lo ha colpito domenica pomeriggio,...

Gli USA pronti a ospitare le 32 squadre da tutto il mondo Nell’estate del 2025,...

Altre notizie

Siamo il Napoli