Siamo il Napoli
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Quanto pesa l’assenza di Osimhen

Senza il nigeriano il Napoli ha perso profondità e la squadra fatica ad adattarsi alle caratteristiche di Raspadori

I numeri della gara pareggiata contro la Lazio sono impietosi. Il Napoli ha sì conquistato un punto in trasferta, ma giocando tutta la gara badando più a non prenderle che a darle, come confermato dallo zero nella casella dei tiri verso la porta avversaria. Un dato sconcertante se si pensa che negli ultimi anni il Napoli ha quasi sempre chiuso la stagione tra i migliori attacchi della Serie A.

C’è un Napoli con Osimhen e uno senza

Come sottolinea la Gazzetta dello Sport, col ritorno di Walter Mazzarri in panchina gli azzurri hanno segnato in appena sei partite su 14: con questi numeri, diventa impossibile immaginare una possibile rimonta Champions già di suo parecchio complicata. Ci vorrebbe Victor Osimhen a ridare fiducia, perché senza il Napoli perde fisicità, cattiveria agonistica e profondità, e vede crollare il suo indice di pericolosità. L’assenza del nigeriano toglie profondità al gioco e questa squadra oggi non ha né la forza né il coraggio per poter assecondare le caratteristiche di Giacomo Raspadori. Insomma, c’è un Napoli con Osimhen e uno senza.

Subscribe
Notificami
guest

4 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

L'ex portiere: "Gli azzurri hanno fatto vedere molti passi in avanti. Il primo tempo è...

Le prime pagine dei quotidiani sportivi in edicola oggi, lunedì 4 marzo 2024.

...
Calzona
Le parole del tecnico partenopeo nel post partita di Napoli-Juve...

Dal Network

Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata storica,...

E’ calato il sipario sulla sessione invernale di calciomercato. Dopo le 20:00 di ieri, 1...

Quasi 48 anni dopo il trionfo di Adriano Panatta nel Roland Garros nel 1976, un...

Siamo il Napoli