Siamo il Napoli
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Amione “snobba” il Napoli e va a giocare in Messico: il commento dell’agente

L'agente di Bruno Amione ha raccontato alcuni retroscena di mercato. Il difensore è stato corteggiato dal Napoli ma ha scelto di trasferirsi in Messico

Lorenzo De Santis, agente del calciatore Bruno Amione, corteggiato dal Napoli e alla fine trasferitosi in Messico al Santos Laguna, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Radio Crc. Ecco le sue parole sulla scelta del suo assistito:

 “Amione è stato ceduto ieri al Santos Laguna. Abbiamo firmato ed ultimato gli ultimi documenti perchè anche qui in Messico, come in Italia, c’è l’abitudine di ridursi sempre all’ultimo, ma siamo riusciti a fare tutto. Quando c’è un transfer internazionale ci vuole un pò più di tempo, ma siamo pronti a cominciare questa nuova esperienza in Messico. 

Decisione last minute? Il Verona avrebbe continuato volentieri col ragazzo, ne abbiamo parlato spesso col club, ma ci sono dei momenti in cui ti rendi conto che il giocatore ha bisogno di un cambio. Fino a metà dicembre aveva giocato con una certa continuità grazie anche ad un modulo a lui congeniale, poi è arrivata la convocazione dell’Under 23 dell’Argentina, ma il ragazzo non è partito perché il Verona ha deciso di non mandarlo e nel frattempo sono successe delle cose in società e il Verona ha anche deciso di cambiare modulo. Il mercato poi offre delle opportunità: Spagna, Turchia, Belgio, Grecia, ma nel momento in cui Amione ha deciso di fare un passo diverso, ha dato priorità ad una squadra che ha dimostrato grande volontà nel prenderlo. Il Messico è un campionato dove è facile poi approdare in MLS, in Brasile, ma è facile anche tornare in Europa per uno come Bruno che ha il passaporto italiano. 

Amione è stato vicino al Napoli, ma è stato chiacchierato anche da altre squadre italiane come il Torino, la Fiorentina, l’Udinese, il Sassuolo, ma nella scelta finale, il giocatore ha preferito dare priorità a chi lo voleva davvero. La differenza quindi è stata la formula con cui il giocatore veniva ceduto e al Santos Laguna è arrivato a titolo definitivo”.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Il giornalista: "De Laurentiis si è voluto tenere le mani libere per programmare meglio la...
Il club blaugrana potrebbe sferrare l'attacco durante la sessione estiva di calciomercato...
Conte
Conte al Napoli non è una pista del tutto saltata: le ultime sul potenziale ingaggio...

Dal Network

Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata storica,...

E’ calato il sipario sulla sessione invernale di calciomercato. Dopo le 20:00 di ieri, 1...

Quasi 48 anni dopo il trionfo di Adriano Panatta nel Roland Garros nel 1976, un...

Siamo il Napoli