Resta in contatto

Approfondimenti

Koulibaly-Mertens ed il “ricatto” di DeLa: quando l’amore per la maglia diventa un malus

Napoli, le parole di De Laurentiis puzzano di ricatto

Il Napoli oggi ha presentato il ritiro estivo di Castel di Sangro in un evento tenutosi a Palazzo Petrucci. Padrone di casa è stato il presidente Aurelio De Laurentiis, che ha risposto alle domande dei giornalisti presenti. Gli argomenti trattati sono stati tantissimi e svariati: ritiro, Spalletti, mercato, rinnovi. Quest’ultimo è quello che ha fatto più scalpore, il patron azzurro parlando di Mertens e Koulibaly ha infatti dichiarato: “Dipenderà solo da loro, se la vile moneta è l’unica cosa che li può appagare, oppure vivere a Napoli in un contesto unico potrà essere un privilegio. Altrimenti non mi riguarderà più”. Parole importanti, che però suonano come un ricatto: o rinnovi, o sei un mercenario. Una frase che nasconde, nemmeno tanto velatamente, un tentativo di screditare la persona in caso di risposta negativa.

SPALLE AL MURO – I due campioni azzurri adesso sono quasi spalle al muro, una situazione che sicuramente non favorisce gli sviluppi. I rapporti tra le parti potrebbero rompersi definitivamente dopo questa uscita. In questo caso i tifosi, come per Insigne, dovranno essere molto lucidi nella valutazione, prima di una presa di posizione. La dirigenza non ha mai fatto segreto delle proprie intenzioni inerenti al monte ingaggi, il sacrificio di Mertens e Koulibaly metterebbe tutto in ordine, ma costringerebbe l’acquisto di colpi importanti per colmare le assenze. I due calciatori sono dei leader dello spogliatoio, capitani designati dopo la partenza di Insigne, non saranno settimane facili per i tifosi azzurri.

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti biancoazzurri

UNO DEI MIGLIORI ATTACCANTI DI SEMPRE DEL NAPOLI

Bruno Giordano

UNO DEGLI ATTACCANTI BRASILIANI PIÙ FORTI DI TUTTI I TEMPI

Careca

"EL PIBE DE ORO", IL MIGLIORE DI TUTTI I TEMPI

Diego Armando Maradona

IL "MAREKIARO" DI NAPOLI, storico capitano azzurro

Marek Hamsik

Altro da Approfondimenti