Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Le pagelle di Siamo il Napoli

PAGELLE – Salernitana-Napoli 0-1: Zielinski puntuale, Petagna determinante, KK ingenuo

Napoli

Le pagelle di Salernitana-Napoli: Mertens rimanda la festa

OSPINA 6,5 – Altro clean sheet portato a casa, preciso e attento sulle iniziative della Salernitana.

DI LORENZO 6,5 – Salvataggio fondamentale sulla punizione di Ribery, giocata alla Fifa. Regge benissimo il duello col francese sulla fascia.

RRAHMANI 6,5 – Lotta come un gladiatore con Gondo, dà vita ad un duello senza esclusione di colpi e ne esce vincitore.

KOULIBALY 5,5 – Ennesima partita perfetta fino all’espulsione: trattiene in modo ingenuo Simy, non leggendo bene la traiettoria lunga della palla, salterà la gara con l’Hellas e ne approfitterà per riposare.

MARIO RUI 5,5 – Il terzino sale molto questa stagione, spesso si trova in zona tiro ma non colpisce mai bene. Si concentra più sulla fase di spinta che in quella di difesa.

ANGUISSA 6,5 – Rimedia un’entrata killer da Kastanos, nonostante la botta però continua a lottare e ripulire palloni importanti.

RUIZ 6 – Gara complicata oggi per lo spagnolo rispetto alle altre, c’è traffico in mezzo al campo e non riesce mai a ritagliarsi lo spazio per incidere.

ZIELINSKI 7 – Dopo pochissimi minuti sbaglia un gol praticamente fatto, continua ad andare a sprazzi ma si accende nel momento del bisogno: è il primo ad arrivare sulla palla vagante in occasione dell’1-0 e realizza il gol da 3 punti.

POLITANO 6 – Nel primo tempo prova a mettere in difficoltà Ranieri puntandolo spesso e volentieri, riesce a servire alcuni palloni importanti che però non vengono sfruttati.

MERTENS 5 – Dries non è adatto a fare la prima punta in questo modulo e si vede, per caratteristiche tende ad abbassarsi per fare spazio ed imbucare l’attaccante, che però oggi era lui. Ha voglia di fare gol per festeggiare l’annuncio del piccolo Ciro, sarà per la prossima. Provaci ancora Cirù.

LOZANO 5 – E’ chiamato a non far rimpiangere Insigne, ma non ci riesce. Ha difficoltà a giocare a sinistra, non c’è un’intesa perfetta con Mario Rui. E’ sembrato molto confuso e fuori luogo in alcune situazioni.

ELMAS 6 – Il macedone entra bene in partita, prova a trovare la gioia del gol con un’iniziativa personale ma trova Belec sulla sua strada.

PETAGNA 7 – Che ingresso per il bulldozer azzurro: corre, lotta, spintona, fa scivolate, tutto per aiutare la squadra e farla respirare durante gli assedi granata. Meritava una chance dal 1′, ma Spalletti ha sicuramente apprezzato la sua prestazione.

JESUS S.V. 

ZANOLI S.V.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

I Miti biancoazzurri

UNO DEI MIGLIORI ATTACCANTI DI SEMPRE DEL NAPOLI

Bruno Giordano

UNO DEGLI ATTACCANTI BRASILIANI PIÙ FORTI DI TUTTI I TEMPI

Careca

"EL PIBE DE ORO", IL MIGLIORE DI TUTTI I TEMPI

Diego Armando Maradona

IL "MAREKIARO" DI NAPOLI, storico capitano azzurro

Marek Hamsik

Altro da Le pagelle di Siamo il Napoli