Siamo il Napoli
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Amarcord, Napoli-Juventus 1-0, la magia di Maradona: “Tanto gli faccio gol comunque” (VIDEO)

Maradona Ferrara

Amarcord – Napoli-Juventus 1-0, la magia di Maradona: “Tanto gli faccio gol comunque”

Una traiettoria imparabile. Una punizione imprendibile. Un gesto tecnico rimasto negli annali della storia e stampato nella mente e nei cuori dei tifosi del Napoli. Maradona ha regalato magie a ripetizione ma forse una delle più belle resta l’incredibile punizione contro i rivali bianconeri calciata in Napoli-Juventus del 1985.

Il 3 novembre di quell’anno, infatti, all’allora San Paolo va in scena Napoli-Juventus per la nona giornata del campionato di Serie A. La Juventus arriva a Fuorigrotta da imbattuta, avendo vinto tutte le precedenti 8 partite di campionato. Di contro, il Napoli aveva avuto fino a quel momento un rendimento ondivago e, più in generale, nonostante l’arrivo di Maradona non si percepiva ancora la potenziale grandezza della squadra.

Quando manca un quarto d’ora al termine del match, Maradona dribbla alcuni avversari e poi viene steso in area: viste le modalità, l’arbitro fischia quella che oggi sarebbe una quasi totalmente desueta punizione a 2 in area. Lo spazio di manovra è praticamente impossibile: la punizione è vicinissima alla porta, la Juventus ha schierato una folta barriera e qualsiasi tentativo di mirare l’angolino significherebbe mandare la palla in curva. Questo per tutti ma non per Diego Armando Maradona.

El Pibe de Oro si fa toccare il pallone da Eraldo Pecci. Poi elabora una traiettoria che semplicemente non è reale. La palla si infila in porta, proprio all’angolino. Il Napoli vince 1-0 quella gara. Nella stagione successiva arriverà il primo Scudetto. “Tanto gli faccio gol comunque”, avrebbe escalamato Diego a un incredulo Pecci dopo la richiesta di toccargli la sfera. Le divinità non vanno contraddette. E ancora oggi quel gol è forse uno dei più difficili nella storia di questo sport.

LEGGI ANCHE – Legia Varsavia, Golebiewski: “Napoli forte e veloce, Spalletti è un asso della tattica”

LEGGI ANCHE – Legia Varsavia, Mladenovic: “Napoli? Non temo nessuno, non vogliamo di certo mollare”

LEGGI ANCHE – Osimhen, l’entourage: “Pronto a tirare i rigori! Cercherà di recuperare per il Verona”

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Conferenza stampa nel segno di Diego Armando Maradona oggi a Castel Volturno. L’ex manager e...

L’ex campione del Mondo con l’Argentina analizza la prossima partita fra Napoli e Inter e...

Nuovo omaggio a Maradona a pochi giorni dal secondo anniversario della sua scomparsa A poco...

Dal Network

Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata storica,...

E’ calato il sipario sulla sessione invernale di calciomercato. Dopo le 20:00 di ieri, 1...

Quasi 48 anni dopo il trionfo di Adriano Panatta nel Roland Garros nel 1976, un...

Siamo il Napoli