Siamo il Napoli
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Jonathan David può fare bene al Napoli ma niente paragoni con Osimhen

Jonathan David può fare bene al Napoli ma niente paragoni con Osimhen: sono due attaccanti dalle caratteristiche completamente diverse

Jonathan David
Jonathan David

Il Napoli sembra orientato a definire la sua futura strategia offensiva provando a puntare su Jonathan David per rimpiazzare Victor Osimhen. Questa mossa potrebbe segnare un cambio significativo in termini di caratteristiche tecniche tra i due attaccanti, riflettendo una possibile evoluzione nel gioco della squadra.

Due giocatori molti diversi

Jonathan David, a differenza di Osimhen, non vanta la stessa stazza fisica né la predisposizione agli strappi repentini che caratterizzano l’attuale centravanti del Napoli. Più incline a partecipare attivamente nella manovra di squadra, David si distingue per la sua abilità nel fare da collante tra i vari reparti offensivi e nel trovare spazi efficaci in area di rigore. La sua maggiore tecnica, sebbene offra vantaggi evidenti, potrebbe far rimpiangere le qualità di velocità, fisicità e gioco aereo di Osimhen.

La transizione da Osimhen a David, se effettivamente realizzata, non sarà semplicemente una sostituzione giocatore per giocatore, ma piuttosto un’indicazione di un potenziale adattamento tattico da parte della squadra. Con le giuste condizioni e un adeguato supporto tattico, David potrebbe non solo integrarsi, ma anche lasciare un’impronta significativa, magari ricalcando in parte le orme di Mertens.

Un “precedente” che può far ben sperare

È interessante osservare come, nella storia del club partenopeo, il record di gol sia detenuto da Dries Mertens, un giocatore con caratteristiche fisiche anche “inferiori” rispetto a quelle del canadese, che ha iniziato la sua carriera come ala e che, grazie alla sua agilità e intelligenza tattica, è diventato un punto di riferimento offensivo. Questo precedente potrebbe suggerire che il Napoli sa come adattarsi e trarre il massimo da giocatori tecnicamente dotati e versatili come David.

Questo cambiamento potrebbe quindi non solo influenzare la dinamica della squadra ma anche segnare una nuova era nella strategia offensiva del Napoli, caratterizzata da un gioco più tecnicamente raffinato e strategicamente coeso.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

italiano
La curiosissima statistica di Italiano contro il Napoli. Il tecnico della Fiorentina protagonista indiretto di...
Kvaratskhelia
La magia di ieri non deve ingannare sul momento di Kvaratkshelia. Il georgiano è troppo...
Napoli
Rallegriamoci: siamo a poco dalla fine dello strazio. Una sola settimana e poi questa tremenda...

Dal Network

Importante vittoria della squadra di Gasperini in chiave Champions League, il Napoli non riesce a...

Joe Barone non ce l’ha fatta. Dopo il malore che lo ha colpito domenica pomeriggio,...

Gli USA pronti a ospitare le 32 squadre da tutto il mondo Nell’estate del 2025,...

Altre notizie

Siamo il Napoli