Siamo il Napoli
Sito appartenente al Network

Ghoulam: “Sono al 100%, devo solo giocare! Koulibaly un fratello, Ounas è un fuoriclasse ma dev’essere più concreto”

Ghoulam

Ghoulam: “Sono al 100%, devo solo giocare! Koulibaly un fratello, Ounas è un fuoriclasse ma dev’essere più concreto”

Intervistato da Radio Kiss Kiss, il calciatore del Napoli Faouzi Ghoulam ha parlato del suo recupero dagli infortuni e del suo stato di forma attuale.

Ecco le parole più rappresentative dell’algerino: “Adesso sto benissimo. Mi sono preso tempo per tornare e sono al 100%, mi manca soltanto il ritmo partita. Tornare in campo è stato emozionante sia per me che per la mia famiglia. Un riconoscimento del mio impegno e di quello che ho fatto e che provo per il Napoli. La fiducia del mister è importante per me, Spalletti lo percepisce, con lui bisogna essere sempre al 100%. Sono tanti anni che sto a Napoli e devo dare una mano. Conosco la città e i tifosi, il mio dovere è quello di aiutare coloro che arrivano da piazze meno importanti e che sono giovani. I tifosi sanno che lo faccio per loro e per la città.

Giochiamo in maniera divertente ma principalmente vogliamo fare punti, il divertimento non è la cosa principale. Questa è una piazza che ha bisogno di stare in alto in classifica. Coppa d’Africa? Competizione importantissima. Il problema che ora c’è in Italia 10 anni fa c’era in Francia. Koulibaly è un grande uomo, ti fa migliorare sempre. E’ una persona speciale, è un onore essere un suo amico e fratello. Ounas è fortissimo, l’ho preso come un fratello minore e l’ho aiutato a crescere dal punto di vista della personalità. Calcisticamente è un fuoriclasse ma dev’essere più concreto.

Adesso arrivano partite importante, dobbiamo fare punti fondamentali. Voglio ringraziare tutte le persone che credono in me a Napoli, spero di dare loro tante soddisfazioni”.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Il procuratore del talento georgiano del Napoli: "A maggio la situazione sarà più chiara"...
Una condizione posta da De Laurentiis avrebbe fatto saltare l'operazione. Adesso in cima alla lista...
Il Mattino: "Non ci si può reggere sugli errori altrui sfruttati da Osimhen, se poi...

Dal Network

Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata storica,...

E’ calato il sipario sulla sessione invernale di calciomercato. Dopo le 20:00 di ieri, 1...

Quasi 48 anni dopo il trionfo di Adriano Panatta nel Roland Garros nel 1976, un...

Siamo il Napoli