Siamo il Napoli
Sito appartenente al Network

Insigne e non solo: nel Napoli sono 4 in scadenza e ADL punta a ridurre il monte ingaggi

Fa eco il caso Insigne, ma non è il solo in scadenza nel Napoli

La stagione del Napoli sta proseguendo a gonfie vele: primato condiviso in campionato e primato in Europa League. Dopo l’arrivo di Spalletti la squadra ha trovato subito una condizione invidiabile, dominando gli avversari e macinando prestazioni e punti. Ad oscurare questo sereno però è la questione rinnovi di contratto, con quello di Insigne che fa eco in tutto il mondo, ma non è l’unico. Ci sono infatti altri 4 calciatori nella stessa situazione del capitano: Ospina, Ghoulam, Malcuit e Mertens. I due difensori sembrano ormai destinati a salutare il Vesuvio, al contrario invece Ciro ed il portiere potrebbero restare. Per il colombiano la società si sta già muovendo, per il miglior marcatore azzurro invece si prende ancora tempo, l’inizio di stagione è stato complicato a causa dell’operazione alla spalla ma ora che è tornato, la musica è cambiata. Sicuramente l’età avanzata dei due “aiuterà” la società ad abbassare l’ingaggio già percepito, favorendo il progetto di De Laurentiis che, come riporta Il Mattino, punta a ridurre il monte ingaggi a 70/80 milioni di euro. La richiesta di aumento da parte di Insigne risulta difatti incompatibile con l’idea del patron azzurro, ecco l’origine delle difficoltà.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Natan
Calzona pronto alla rivoluzione contro il Sassuolo: dentro Gollini, Natan e Mario Rui! Cambiamenti in...
Cajuste
Cajuste, risentimento muscolare: le ultime da Castel Volturno dopo l'allenamento di oggi del Napoli di...
Kvaratskhelia
De Laurentiis, non ha fretta di ridiscutere il contratto, non ci sono clausole e il...

Dal Network

Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata storica,...

E’ calato il sipario sulla sessione invernale di calciomercato. Dopo le 20:00 di ieri, 1...

Quasi 48 anni dopo il trionfo di Adriano Panatta nel Roland Garros nel 1976, un...

Siamo il Napoli