Siamo il Napoli
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

PAGELLE – Cagliari-Napoli 1-1: Osimhen e Fabian entrano e svoltano, Ospina croce e delizia

Le pagelle di Cagliari-Napoli

OSPINA 6 – Commette un errore gravissimo sul gol di Pereiro, ma poi si rifà con tre grandissimi interventi.

RRAHMANI 6,5 – Il più ordinato dei tre centrali azzurri, aiuta l’esperienza col modulo.

KOULIBALY 6 – Soffre molto il dinamismo di Joao Pedro che gli crea tanti problemi, confuso in fase di impostazione.

JUAN JESUS 6 – Concentrato in questo nuovo schieramento, in difficoltà sugli inserimenti di Baselli e Deiola.

DI LORENZO 6,5 – Solo mezz’ora per lui ma abbastanza per sfiorare il gol con un bel sinistro.

DEMME 5,5 – Sembra una trottola impazzita, corre ovunque ma in modo casuale e disordinato. Sbaglia tanti appoggi e perde tanti duelli fisici.

ZIELINSKI 5 – Limitato in questo ruolo di regista arretrato, non riesce mai a trovare lo spazio giusto per scatenare il suo estro.

MARIO RUI 6,5 – Uno dei pochi a crederci fino alla fine, legge bene la gara: sfiora il gol e serve un bellissimo assist per Osimhen.

MERTENS 5 – Ciro non in giornata, pochissimi palloni giocabili e giocati, non fa mai male alla retroguardia arretrata

ELMAS 5,5 – Continua il periodo difficile del macedone che non riesce più a brillare, i richiami di Spalletti sono tanti e lui non sembra assimilarli.

PETAGNA 5 – Gara complicata per il bulldozer azzurro, Lovato lo contiene benissimo e non gli concede mai lo spazio per girarsi. Si limita a raccogliere e smistare i palloni in orizzontale. Troppo poco.

MALCUIT 4,5 – Entra al posto di Di Lorenzo e lascia il campo a Zanoli nel finale, non per infortuni. Non entra con la testa giusta, sbaglia tanto e non spinge mai come suo solito.

FABIAN RUIZ 6,5 – Il suo ingresso in campo e una manna dal cielo per il Napoli che finalmente riesce a girare coi tempi giusti e con un senso.

OSIMHEN 7 – Entra con una fame incredibile, segna il pareggio ma impensierisce l’intera difesa sarda.

OUNAS 5,5 – Non riesce ad impensierire Dalbert, sempre fuori ritmo e spalle alla porta. Spalletti lo inserisce per i suoi strappi, lui però non li fa mai .

ZANOLI S.V.

SPALLETTI 5,5 – Le emergenze e gli infortuni lo costringono a provare un nuovo schieramento in una gara delicatissima, la squadra nel primo tempo va in difficoltà sia in marcatura ma soprattutto in costruzione. L’inserimento di Fabian e Osimhen salva la partita, giusto cambiare uno spento Malcuit. Poteva provare a schierare lo spagnolo dall’inizio e toglierlo all’intervallo, magari con un risultato diverso

 

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Il nostro giudizio sulla prestazione del Napoli di Calzona, contro il Bologna di Thiago Motta...
I nostri voti alla squadra di Calzona, ospitata questa sera dall'Udinese di Cannavaro...

Dal Network

Importante vittoria della squadra di Gasperini in chiave Champions League, il Napoli non riesce a...

Joe Barone non ce l’ha fatta. Dopo il malore che lo ha colpito domenica pomeriggio,...

Gli USA pronti a ospitare le 32 squadre da tutto il mondo Nell’estate del 2025,...

Altre notizie

Siamo il Napoli