Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Spalletti può sorridere in vista del Sassuolo: Osi e Anguissa ben rimpiazzati, rientrano Politano e Ounas

Il Napoli risponde alla grande alle due sconfitte, sorride Spalletti

Il Napoli ieri sera ha spazzato via le critiche arrivate in settimana per il doppio KO consecutivo con Inter e Spartak Mosca, in tanti pensavano che il giocattolo si fosse rotto. Gli infortuni di Anguissa e Osimhen hanno preoccupato la piazza, ma contro la Lazio la squadra ha offerto una prestazione perfetta, travolgendo l’ex Sarri senza lasciare spazi. Una serata da incorniciare, partendo dall’emozionante prepartita dedicato a Maradona fino al risultato sul campo. Le note liete però sono tante: Lobotka non ha fatto rimpiangere il camerunense, seppur con compiti diversi, risultando un gigante in mezzo al campo; Mertens si è esaltato realizzando due gol magnifici e rispondendo a chi lo dava per bollito. Altra rete inviolata, merito di una difesa precisa e attenta, e del miracolo di Ospina. I rientri di Demme e Ghoulam fanno ben sperare, oggi poi si sono aggiunti anche Politano e Ounas, guariti da Covid e acciacchi vari.

In vista del turno infrasettimanale col Sassuolo, in programma mercoledì alle 20:45, Luciano Spalletti ha tanti motivi per poter sorridere, su tutti la risposta della squadra. Tutti hanno dimostrato di esserci a livello mentale, e che le due sconfitte sono superate. Guai a sottovalutare i neroverdi che fin qui hanno già battuto Juventus e Milan grazie ad un gioco offensivo. Probabilmente il tecnico cambierà qualcosa nella formazione, sabato c’è il big match con l’Atalanta e avere tutti in forza sarà fondamentale. Continua il tour de force più duro affrontato fin qui dagli azzurri, che da qui a Natale avrà Sassuolo, Atalanta, Leicester, Empoli, Milan e Spezia.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

I Miti biancoazzurri

UNO DEI MIGLIORI ATTACCANTI DI SEMPRE DEL NAPOLI

Bruno Giordano

UNO DEGLI ATTACCANTI BRASILIANI PIÙ FORTI DI TUTTI I TEMPI

Careca

"EL PIBE DE ORO", IL MIGLIORE DI TUTTI I TEMPI

Diego Armando Maradona

IL "MAREKIARO" DI NAPOLI, storico capitano azzurro

Marek Hamsik

Altro da News