Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Le pagelle di Siamo il Napoli

PAGELLE Milan-Napoli 0-1: Zielu leader vero, Rrhamani e Juan Jesus magistrali

Le pagelle di Milan-Napoli: la decide Elmas, ma la difesa fa tanto

OSPINA 7 – Miracoloso sul sinistro di Ibrahimovic, dà sicurezza all’intero reparto con le uscite puntuali e precise.

MALCUIT 6,5 – Spinge tantissimo sulla destra e mette in difficoltà Ballo Touré. Attento anche in difesa, sia su Krunic che su Saelemaekers.

RRAHMANI 8 – Partita sontuosa del kosovaro che stravince il duello con Ibrahimovic prima e anche Giroud poi, compie un intervento incredibile sullo svedese nella ripresa. Sempre più leader della difesa

JUAN JESUS 8 – Come Rrahmani offre una prestazione magistrale. Attento sui lanci lunghi, insuperabile nell’uno contro uno anche a metà campo. Puntuale e pulito negli anticipi sulla trequarti.

DI LORENZO 7 – Slitta sulla sinistra ma la differenza non si vede. Chiamato a fare un lavoro prettamente difensivo, e lo fa bene. Non si fa mai saltare da Messias, concedendogli al massimo il cross.

ANGUISSA 6,5 – Torna dopo tanto tempo e si vede, giganteggia in mezzo al campo offrendo anche giocate di livello. Bravissimo nella gestione palla e nel posizionamento.

DEMME 6 – Tanto cuore come al solito, corsa e fame di riconquista a servizio della squadra. Nella ripresa evidentemente stanco.

LOZANO 7 – Si sacrifica tanto in fase difensiva, nel primo tempo sporca un’enorme quantità di palloni che aiutano i compagni. Con Malcuit forma una catena di destra letale con la loro velocità; bravo anche a venire al centro e sfruttare i buchi.

ZIELINSKI 8 – Personalità, dribbling, passaggi, assist, giocate per i compagni, in una parola “LEADER”. La fascia lo responsabilizza ancora di più e non è sembrato per nulla in difficoltà dopo il problema di settimana scorsa.

ELMAS 7,5 – Decide la gara con un bel colpo di testa sul calcio d’angolo, poi si rende sempre pericoloso sulla fascia mettendo Florenzi in difficoltà. Nel secondo tempo cala di intensità ma resta tra i migliori.

PETAGNA 6,5 – Tanto lavoro di sacrificio per lui, bene nella fase di protezione e gestione palla contro Romagnoli e Tomori. Sciupa un’occasione incredibile nella ripresa, poi sfiora il gol da fuori area.

LOBOTKA 7 – Entra in campo per dare ordina e lo fa benissimo. Gestisce benissimo il gioco, alleggerisce la pressione e si fa trovare sempre libero e pronto a smistare.

MERTENS 6 – Porta in campo tutta la leadership che ha, tanto lavoro sulla testa dei compagni meno quello col pallone.

OUNAS 6 – Spalletti lo inserisce per tenere palla e ripartire in campo aperto, non lo fa quasi mai perché soffre il missmatch con i difensori rossoneri.

POLITANO 6 – Così come l’algerino viene inserito per far male con le accelerazioni, il Milan però spinge troppo ed è costretto a difendere e non a spingere.

GHOULAM S.V.

SPALLETTI 8 –  Bentornato in panchina Luciano. Prepara la gara in modo perfetto, sceglie Petagna per avere un riferimento in attacco e ha ragione. L’inserimento di Lobotka è la ciliegina sulla torta. Bravissimo a tenere alta la concentrazione fino al triplice fischio.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

I Miti biancoazzurri

UNO DEI MIGLIORI ATTACCANTI DI SEMPRE DEL NAPOLI

Bruno Giordano

UNO DEGLI ATTACCANTI BRASILIANI PIÙ FORTI DI TUTTI I TEMPI

Careca

"EL PIBE DE ORO", IL MIGLIORE DI TUTTI I TEMPI

Diego Armando Maradona

IL "MAREKIARO" DI NAPOLI, storico capitano azzurro

Marek Hamsik

Altro da Le pagelle di Siamo il Napoli