Siamo il Napoli
Sito appartenente al Network

Mazzarri mette nel mirino la Juventus: “Gara di rilievo. Osimhen crescerà partita dopo partita”

Il tecnico: "Voglio dare più equilibrio alla squadra come in passato per sfruttare le giocate che sappiamo fare"

Giovedì di vigilia per il Napoli che domani sfiderà in trasferta la Juventus. L’allenatore azzurro, Walter Mazzarri, ha incontrato la stampa per toccare tutti i temi saliti sull’attualità bin vista della prossima partita. “Credo il primo nostro problema sia il fatto di prendere troppi gol. Voglio dare più equilibrio alla squadra come in passato. Le squadre di vertice devono essere solide, non prendono tanti gol e poi devono sentirsi importanti per fare le giocate davanti che sappiamo fare. Dobbiamo pensare partita dopo partita, inutile fare troppi discorsi“.

Juventus-Napoli: la conferenza di Walter Mazzarri

“Juve-Napoli sapete cosa rappresenta. È il confronto tra la squadra che ha vinto lo scudetto e una delle più forti italiane, è una gara di rilievo, importantissima e dobbiamo farla bene anche per capire certi progressi – ha aggiunto Mazzarri -. Mario Rui non sarà con noi. Osimhen? Vista la sua stazza è normale che abbia bisogno un po’ di tempo per essere al 100% ma credo mi darà più garanzie rispetto alle ultime partite. A fine mese avrò più il polso della situazione e dirò alla società cosa potrebbe servirci. Io penso che siamo sulla strada giusta ma devo attendere le verifiche. Dobbiamo essere più compatti, fare meno errori sotto porta, non prendere ripartenze e avere un pizzico di fortuna”.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Il procuratore del talento georgiano del Napoli: "A maggio la situazione sarà più chiara"...
Una condizione posta da De Laurentiis avrebbe fatto saltare l'operazione. Adesso in cima alla lista...
Il Mattino: "Non ci si può reggere sugli errori altrui sfruttati da Osimhen, se poi...

Dal Network

Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata storica,...

E’ calato il sipario sulla sessione invernale di calciomercato. Dopo le 20:00 di ieri, 1...

Quasi 48 anni dopo il trionfo di Adriano Panatta nel Roland Garros nel 1976, un...

Siamo il Napoli